+T -T

[Comunicato stampa Giunta regionale Lombardia]
LNews-Focus. GIOVANI, ARGE ALP PROMUOVE UN PREMIO PER CHI REALIZZA PRODOTTI EDITORIALI E MULTIMEDIALI. DOMANDE ENTRO 31/3

domenica 27 gennaio 2019

ZCZC

 

0006 27-01-19 12:58:34 LNT,A001,B013,C014

 

PREVISTI 17.500 EURO PER LE TRE CATEGORIE IN CONCORSO

 

(Lnews - Milano, 23 gen) La Comunità di lavoro delle Regioni Alpine - Arge Alp, di cui Regione Lombardia fa parte, ha indetto anche per quest'anno un premio dedicato ai giovani esperti in contenuti editoriali e multimediali.

I premi saranno assegnati a chi svilupperà i migliori i temi della diversità, dell'integrazione e del multilinguismo nelle Alpi attraverso articoli per il giornale della scuola, foto oppure post.

 

Lo slogan del Premio Arge Alp 2019 è infatti 'Molteplicità e plurilinguismo dei giovani nelle Alpi', un concetto che può declinarsi, per esempio, attraverso le chiavi di lettura dell'economia, dell'innovazione, della cultura, del turismo, dell'ambiente e della mobilità, senza perdere di vista le peculiarità delle regioni alpine.

 

UNA COMPETIZIONE IN TRE CATEGORIE PER I GIOVANI - Il premio ammonta a 17.500 euro, ripartiti nelle tre categorie del

concorso: print, online/social media e fotografia.

I contributi 'editoriali' per print e online/social media saranno a loro volta suddivisi nelle due lingue e valutati separatamente. I vincitori riceveranno un premio in denaro di

2.000 euro, i secondi classificati di 1.000 euro e i terzi di

500 euro.

La partecipazione è aperta a giovani minori di 19 anni provenienti da classi scolastiche, centri di formazione professionale, gruppi sportivi e associazioni giovanili.

I contributi, presentati in italiano o in tedesco, lingue ufficiali delle regioni di Arge Alpe, dovranno quindi raccontare la varietà e la 'molteplicità' dei giovani nelle Alpi, inclusa la ricchezza del plurilinguismo.

 

SELEZIONE IN PIÙ FASI - La selezione preliminare regionale avverrà entro il 1/5/2019. I 15 finalisti definitivi (tre finalisti per ciascuna categoria e lingua) saranno individuati entro il 31/5/2019 da una giuria specialistica. La giuria selezionerà quindi gli elaborati finalisti per le diverse categorie. La cerimonia di premiazione si svolgerà durante la conferenza dei capi di governo Arge Alp, il 5 Luglio 2019 a

Dobbiaco, in Alto Adige.  

 

DOCUMENTI NECESSARI - Per partecipare occorre inviare:

- lettera di motivazione degli studenti o della redazione del giornale

- copia digitale del giornale

- copia del documento di riconoscimento dei partecipanti

- il contributo realizzato, per le tre categorie:

  1. a) Print: testo redazionale (formato PDF)
  2. b) Online/social media: servizio web o blog (formato PDF o HTML)
  3. c) Fotografia: foto o reportage fotografico (formato: jpg o png) Occorre infine una dichiarazione da parte dei partecipanti di disporre di tutti i diritti sui testi e di non ledere diritti di terzi.

 

Il regolamento completo del premio Arge Alp è pubblicato sul portale della Regione Lombardia al link:

http://www.regione.lombardia.it/wps/portal/istituzionale/HP/istituzione/attivita-istituzionali/relazioni-internazionali.

 

DOMANDE E PREMIAZIONE - Le domande possono essere presentate entro il 31 marzo 2019 al referente per il progetto:

 

Paolo Sabbadini - Regione Lombardia - Presidenza Relazioni Internazionali - Piazza Città di Lombardia, 1 20124 Milano - paolo_sabbadini@regione.lombardia.it.

 

ARGE ALP - La riunione di fondazione della Comunità di Lavoro Regioni Alpine risale al 12 ottobre 1972 a Mösern, in Tirolo.

Nel 1972 è stata gettata la base, da parte dei capi di governo del Libero Stato della Baviera, della Provincia Autonoma di Bolzano Alto Adige, del Cantone dei Grigioni, della Regione Lombardia nonché dei Länder austriaci Vorarlberg, Tirolo, Salisburgo, per promuovere una stretta collaborazione interregionale in vari campi e una coesione dei popoli dell'Arco Alpino. Nel 1973 si sono aggiunti la Provincia Autonoma di Trento, nel 1982 il Cantone S. Gallo e nel 1986 il Cantone Ticino. La Comunità di Lavoro Regioni Alpine oggi comprende circa 26 milioni di abitanti distribuiti su 142.366 km². (Lnews)

 

rft