+T -T

[Comunicato stampa Giunta regionale Lombardia]
LNews-CONSULTORI,PIANI E GALLERA: 750.000 EURO PER FORMAZIONE OPERATORI AFFINCHÈ SIANO ANCORA PIÙ VICINI ALLE FAMIGLIE

lunedì 4 febbraio 2019

ZCZC

 

0010 04-02-19 16:04:26 LNT,A001,B001,B002,B004,B005,B006,B007,B008,B009,B010,B011,B012,E001,E002,E003,C001

 

"SIANO PUNTO DI RIFERIMENTO PER FAR CONOSCERE MISURE REGIONALI"

 

(LNews - Milano, 04 feb) La Giunta della Regione Lombardia, su proposta dell'assessore Silvia Piani (Politiche per la famiglia, Genitorialità e Pari opportunità), di concerto con l'assessore Giulio Gallera (Welfare), ha stanziato oltre 750.000 euro per finanziare programmi di formazione/informazione per aiutare i Consultori a diventare dei Centri per la famiglia. Lo scopo è rendere i consultori presìdi territoriali in grado di informare le famiglie anche rispetto alle numerose misure a sostegno messe a punto dalla Regione, aiutandole a orientarsi e a individuare quale sia la più utile a soddisfare i loro bisogni.

 

"I Consultori - spiega Silvia Piani - oggi sono dei presidi multi-professionali di prevenzione e assistenza sanitaria, psicologica e sociale per il singolo, le coppie e la famiglia nelle diverse fasi della vita. Vogliamo che gli operatori conoscano le misure regionali a sostegno della famiglia andando oltre i puri aspetti sanitari, per favorire la diffusione delle tante misure attive che potrebbero dare un sostegno concreto a chi lo chiede".

 

"Questo approccio inter-assessorile favorisce la valorizzazione del ruolo del Consultorio - ha aggiunto Gallera - inteso quale riferimento socio-sanitario e quale punto informativo qualificato per tematiche specifiche come i vaccini, la prevenzione, l'educazione ai corretti comportamenti. La misura odierna è rivolta in particolare agli operatori dei comuni/ambiti territoriali che collaborano con la rete dei consultori. Le risorse saranno ripartite tra le Ats lombarde per il 60 per cento in parti uguali e per il 40 per cento in proporzione al numero dei consultori pubblici e privati accreditati e a contratto presenti in ciascuna Ats". (LNews)

 

ama