+T -T

[Comunicato stampa Giunta regionale Veneto]
BOSCHI ABBATTUTI. ENEGO ASSEGNA LOTTO DA 110 MILA METRI CUBI. ZAIA “MOLTO BENE LA COLLABORAZIONE TRA ISTITUZIONI. GRAZIE A BOSCARDIN E STELLA”

lunedì 4 febbraio 2019

 

(AVN) Venezia, 2 febbraio 2019

 

Proseguono a ritmo serrato, in Veneto, gli interventi sui boschi travolti dal tornado di fine 2018, e si moltiplicano sia nel bellunese che sull’Altopiano di Asiago, le aggiudicazioni di importanti lotti di legname.

 

“Oggi il Sindaco di Enego Ivo Boscardin – rivela il Presidente della Regione Luca Zaia nella sua veste di Commissario delegato per l’emergenza maltempo – mi ha informato dell’assegnazione di tre lotti per un totale di 110 mila metri cubi, dei quali 100 mila di materiale di pregio, venduto a buon prezzo. Ringrazio Boscardin e il soggetto attuatore per il settore rilievo e opere agricolo-forestali Fabrizio Stella per un’operazione che dimostra come la collaborazione tra Istituzioni porti risultati importanti. Si conferma – aggiunge Zaia – che anche in questa occasione c’è chi parla e chi fa e, siccome siamo in Veneto, chi fa è la stragrande maggioranza, a Enego come altrove”.

 

“Con il soggetto attuatore – dice da parte sua il Sindaco Boscardin – stiamo lavorando molto bene, con un grande spirito di collaborazione che è il segreto per raggiungere risultati concreti. Come Comune gli siamo grati per l’appoggio e la consulenza costanti. Stiamo affrontando assieme un situazione mai vista prima e condividere le scelte e i ragionamenti che le innescano è fondamentale”.

 

Nell’assegnazione di questo imponente lotto, dopo un serio approfondimento, si è deciso di rivolgersi a ditte di una certa grandezza e di sicura affidabilità, “il che – sottolinea Boscardin – ci ha permesso di evitare un numero eccessivo di ditte al lavoro, avendo pochi importanti interlocutori e riuscendo così a razionalizzare e velocizzare le operazioni”.

 

Le attività, in Altopiano come nel bellunese, proseguiranno nell’ottica della massima collaborazione tra Istituzioni commissariali ed Enti Locali nel comune interesse di un ritorno alla normalità il più veloce possibile dei territori colpiti e per il recupero dell’equilibrio ambientale dei boschi.

 

Comunicato nr. 167-2019 (PRESIDENTE)