+T -T

[Comunicato stampa Giunta regionale Toscana]
Economia, Regione e Movet firmano intesa verso innovazione 4.0 nel settore automotive

venerdì 8 febbraio 2019

Scritto da Federico Taverniti, venerdì 8 febbraio 2019 alle 13:21

FIRENZE – Promuovere e facilitare collaborazioni interregionali per stimolare investimenti e mobilitare risorse pubbliche e private per il settore automotive nell'ambito della Piattaforma Europea per la Modernizzazione industriale – Gruppo tematico Industria 4.0 per la digitalizzazione delle PMI. E' questo l'obiettivo del protocollo d'intesa siglato oggi a Pisa tra Regione e Movet, associazione che raggruppa le principali imprese toscane del settore automotive, le PMI della filiera e le università toscane che operano per il settore.

"Quello di oggi – afferma l'Assessore alle Attività Produttive della Regione Toscana Stefano Ciuoffo – è un importante accordo che facciamo sulla strada intrapresa negli ultimi anni per diffondere tra le imprese le opportunità del 4.0 tramite collaborazioni con associazioni di categoria, privati, centri di ricerca. Movet rappresenta un fulcro di eccellenza nel settore in Toscana e proprio questo comparto, grazie all'avvento delle innovazioni del paradigma 4.0, subirà le maggiori trasformazioni. È proprio dall'industria automobilistica in Germania che è cominciato questo processo; poter operare insieme ai soggetti associati a Movet, aziende ed organismi internazionali che producono ed elaborano in Toscana le loro strategie e i loro manufatti e fanno ricerca applicata di altissimo livello, ci rende forti nel persegui mento degli obiettivi. La Regione ha lavorato molto in questi ultimi due anni per incentivare la riconversione, non solo produttiva ma anche mentale, del lavoro in ottica 4.0. Sono convinto che – conclude Ciuoffo -, grazie ad iniziative come questa e agli incentivi messi a disposizione con i bandi, i risultati non si faranno attendere".

Per quanto riguarda gli impegni assunti con la firma del protocollo, la Regione promuoverà le progettualità che potranno emergere all'interno della filiera automotive nell'ambito della Piattaforma europea per la modernizzazione industriale e faciliterà forme di collaborazione e partenariati pubblico-privati con le Università, i Centri di Ricerca e gli altri attori della Piattaforme europea per la modernizzazione industriale. Da parte sua Movet invece provvederà a diffondere informazioni tra i propri associati e promuovere forme di aggregazione tra le imprese della filiera automotive ai fini di identificare proposte progettuali da sviluppare nell'ambito della Piattaforma Europea e a supportare la Regione in attività conoscitive della filiera automotive attraverso la condivisione di informazioni e di mappatura del settore e a parteci pare ad incontri promossi dalla Regione stessa sul tema. Viene inoltre costituito un nucleo di coordinamento (composto da 2 componenti, uno per ciascuna delle parti), per coordinare le azioni che danno attuazione al protocollo (valido fino al 30 giugno 2020).