+T -T

[Comunicato stampa Giunta regionale Sicilia]
REGIONE: ISOLE MINORI, RISORSE PER REVISIONE STRUMENTI URBANISTICI

mercoledì 13 febbraio 2019

 

Gli otto Comuni delle isole minori siciliane potranno utilizzare risorse della Regione per procedere alla revisione degli strumenti urbanistici. Lo ha deciso il governo Musumeci che ha impegnato le somme stanziate con la Legge regionale 16 del 2017.

«La decisione adottata - commenta il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci - è un ulteriore segnale dell’attenzione nei confronti delle nostre isole, perle del turismo e dell’ambiente. Riordino e aggiornamento degli strumenti urbanistici sono attività prioritarie perché garantiscono una pianificazione intelligente del territorio».

Il governatore ha già visitato Ustica e Lampedusa, «ma è mia intenzione - aggiunge - recarmi in tutte le altre isole, per conoscere da vicino le loro esigenze». I fondi disponibili (158 mila euro) verranno destinati, attraverso il dipartimento dell’Urbanistica guidato da Giovanni Salerno, ai Comuni delle isole minori che potranno in questo modo impiegarli nella redazione o rielaborazione dei Piani regolatori, in indagini geologiche a supporto degli strumenti urbanistici o nella predisposizione di rilievi aerofotogrammetrici.

Per gli otto enti interessati - Pantelleria, Ustica, Lampedusa-Linosa, Favignana, Lipari, Leni, Malfa, Santa Maria Salina – c’è quindi la possibilità concreta di portare a compimento le attività iniziate. Potranno accedere al finanziamento presentando, entro l’anno, oltre alla richiesta con la delibera consiliare che indichi l’avvio del procedimento di elaborazione del documento urbanistico, il cronoprogramma delle attività e le relative risorse umane e professionali da utilizzare per ciascuna fase e l’indicazione preventiva del costo del progetto.