+T -T

[Comunicato stampa Giunta regionale Friuli Venezia Giulia]
(ARC) E-government: Callari, livello processi digitali attrae investimenti

lunedì 11 marzo 2019

L'assessore alla Settimana dell'Amministrazione aperta

  

   Trieste, 11 mar - "L'innovazione nell'informatica rappresenta sempre più un elemento di attrattività di un territorio. Lo dimostra il forte interesse per il porto di Trieste nel progetto della Via della Seta, dal momento che proprio lo scalo regionale risulta essere all'avanguardia in quei processi digitali che favoriscono la competitività e l'efficienza".

 

Lo ha detto oggi a Roma l'assessore regionale alla funzione pubblica, semplificazione e sistemi informativi Sebastiano Callari nel corso del focus "La sfida dell'Open Government:

sistemi regionali a confronto" che ha dato il via alla terza edizione della Settimana dell'Amministrazione aperta.

 

Prima di aver ricordato l'esperienza del porto di Trieste, Callari ha sottolineato il lavoro della Regione sul tema dell'innovazione digitale portando come esempio il Progetto di Sportello Unico digitale dei servizi.

 

A tal riguardo l'assessore ha rimarcato come quello della cittadinanza digitale sia ormai diventato un obiettivo primario per le pubbliche amministrazioni, in quanto "una maggior facilità di accesso alla conoscenza aumenta nei cittadini, attraverso la trasparenza, la consapevolezza di quelli che sono i propri diritti".

 

"L'idea di Amministrazione aperta - ha spiegato poi Callari - è proprio questa: un ente pubblico che si dimostra capace di dialogare con le persone e che può diventare un fattore di crescita per il territorio in tutti i campi: dalla cultura all'economia".

 

"In questo contesto - ha concluso Callari - emerge quindi il concetto di partecipazione, inteso come quel grado di coinvolgimento dei cittadini necessario ad aprire virtualmente le porte degli uffici pubblici, in una logica che rifugge da quell'autoreferenzialità che più di qualche volta in passato ha generato una chiusura di tipo burocratico nei confronti delle esigenze e delle richieste dei cittadini".

ARC/GG/ppd