Header
Header
Header
         

News

L'intervento di Fedriga alla VI Conferenza nazionale sulle dipendenze

"Oggi parliamo come istituzioni, ma non bastano le istituzioni. Quando si affronta il modello sociale che vogliamo proporre ai nostri giovani, io penso a quello che fanno i mezzi di comunicazione. E scusate se sono così schietto, ma quando si propongono dei modelli che sono magari punto di riferimento dei nostri giovani che ci raccontano 'quanto è bello utilizzare la droga', che lo fanno abitualmente, non penso che sia un messaggio positivo da lanciare ai nostri giovani". Così Massimiliano Fedriga, Presidente del Friuli Venezia Giulia e presidente della Conferenza delle Regioni nel suo intervento alla VI Conferenza Nazionale sulle dipendenze 'Oltre le fragilità' il 27 novembre a Genova.
Il modello sociale da proporre ai nostri futuri cittadini, secondo Fedriga, deve guardare "al bene collettivo. Il concetto che dobbiamo ripercorrere e riprendere è quello del bene comune".
Rispetto alla Conferenza nazionale sulle dipendenze, Fedriga ha parlato di una importante iniziativa "che ha deciso di coinvolgere anche i territori, in questo caso le Regioni e le Province autonome", e questo è "un importante segnale" anche in considerazione del "lavoro quotidiano che dobbiamo fare insieme per il contrasto alle dipendenze e all'utilizzo di sostanze stupefacenti". 
"Non è scontato il risultato che otterremo - ha continuato -, è importante sottolineare che non basta una buona prevenzione, una buona organizzazione, che è necessario migliorare, non basta una alleanza tra istituzioni, che è comunque fondamentale; penso che dobbiamo porci con realismo e trasparenza di fronte al modello sociale che abbiamo imposto alle generazioni, un modello sociale dove il fallimento, il sacrificio viene escluso. E se noi ai ragazzi diciamo che non esistono, il risultato è l'isolamento, l'individualismo e il ricorso magari a sostanze perché non si accetta quello che fa parte della vita, tra cui la sofferenza. Superare le difficoltà fa parte della vita, cosi come fallire".
"Sono d'accordo con chi ha detto che non bisogna usare le droghe per fare campagna elettorale, ma non credo che la droga si combatte legalizzandola, non mi risulta che dalle dipendenze legalizzate ci sia stato un grande risultato nel loro utilizzo o non utilizzo"". ha aggiunto. "Non va giustificato il non aver saputo affrontare la lotta al narcotraffico, se non riusciamo a combatterlo allora 'legalizziamo?'. Così non funziona, dobbiamo prenderci delle responsabilità". 
"Penso che dobbiamo porci con realismo e trasparenza di fronte al modello sociale che abbiamo imposto alle nuove generazioni - ha aggiunto -. Un modello sociale dove il fallimento, il sacrificio viene escluso. E se noi ai ragazzi diciamo che non esiste il sacrificio, non esiste il fallimento, il risultato è l'isolamento, l'individualismo, il ricorso magari a sostanze perché, magari, non si accetta quello che fa parte della vita, tra cui la sofferenza, fallire fa parte della vita. Per questo dico che non si può dare per scontato che dal punto di vista tecnico operativo si possono risolvere i problemi dell'utilizzo di sostanze stupefacenti. Secondo Fedriga siamo di fronte ad "una sfida che dobbiamo fare tutti insieme".
 
Galleria foto


( red / 29.11.21 )


in streaming su https://www.facebook.com/ConferenzaDipendenze/videos/268279398657650

Il 27 novembre Fedriga parteciperà alla VI Conferenza Nazionale sulle Dipendenze

(Regioni.it 4191 - 26/11/2021) Il 27 e il 28 novembre 2021, Genova ospiterà la VI Conferenza Nazionale sulle Dipendenze “Oltre le fragilità”, per approfondire le problematiche connesse alla diffusione di sostanze stupefacenti e psicotrope, prevista con cadenza triennale dal D.P.R. n. 309/1990, la cui ultima edizione si è tenuta a Trieste nel 2009. (cfr. Regioni.it n. 4186). I lavori preparatori della Conferenza, promossa dal Ministro Fabiana Dadone, sono iniziati ad ottobre, nell’ambito di 7 tavoli articolati in 45 sottotemi.
Secondo il programma previsto l'intervento del Presidente della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome, Massimiliamo Fedriga, è previsto nella fascia oraria che va dalle 10:25 alle 12:00 nell'ambito delle relazioni delle Autorità.

Per saperne di più

Iniziative dedicate esclusivamente ai partecipanti alla Conferenza - (Programma Culturale 26-28 Novembre 2021)
Momenti Culturali al Teatro Carlo Felice - 27 Novembre
Cosa è successo dal 2009? Alcuni dati
www.conferenzadipendenze.it
Facebook

( red / 26.11.21 )



Go To Top