AMBIENTE: ROSSI "ENTI LOCALI E REGIONI PIÙ SENSIBILI DEGLI STATI"

giovedì 27 giugno 2019


ZCZC IPN 242
POL --/T

BRUXELLES (BELGIO) (ITALPRESS) - Enrico Rossi, presidente della
regione Toscana, e' intervenuto a Bruxelles nel dialogo che il
comitato delle regioni sta portando avanti con l'Unione europea.
Dopo aver sottolineato "l'impulso fondamentale all'economia
circolare e alle questioni ambientali della nuova agenda del Ue",
Rossi si e' detto colpito dal fatto che sui temi ambientali "si
muovano soprattutto gli enti locali e le regioni sulla base di una
spinta che viene dai cittadini". "Gli Stati membri - ha continuato
Rossi - sono in ritardo rispetto alla sensibilita' dei cittadini e
anche le imprese hanno capito" che devono seguire questa spinta
"se vogliono continuare a vendere i loro prodotti". Il presidente
della regione Toscana ha infine ribadito il ruolo che le
istituzioni europee devono svolgere in questo ambito in quanto
"senza Ue non si puo' far niente su un tema cosi complesso".
(ITALPRESS)
alp/mgg/red
27-Giu-19 14:22
NNNN


NNNN