Cinghiali: Toma (Regioni), ormai sono un'emergenza nazionale

giovedì 24 ottobre 2019


ZCZC7304/SX4
XCI35372_SX4_QBXI
R CRO S04 QBXI

   (ANSA) - ROMA, 24 OTT - "All'ordine del giorno di oggi c'era
un punto che coinvolgeva il problema dell'agricoltura e i Comuni
sono intervenuti giustamente sollevando il problema dei
cinghiali, che sta diventando un'emergenza nazionale, sotto il
profilo dei danni e della sicurezza per l'incolumità di cose e
di persone": lo ha sottolineato il presidente della Regione
Molise Donato Toma, che ha presenziato, in rappresentanza della
Conferenza delle Regioni alla riunione di oggi della
Stato-Regioni.
   "Come presidente del Molise confermo che nella mia regione il
problema è davvero grave, abbiamo i selezionatori ma non
bastano", ha spiegato Toma. "Spendiamo centinaia e centinaia di
migliaia di euro per i danni che i cinghiali provocano
all'agricoltura, risorse che potremmo impiegare solo per
l'agricoltura e che invece dobbiamo dirottare sui danni. Penso
che ci sarà a livello di Conferenza delle Regioni anche una
iniziativa che sarà promossa e un tavolo, ci diceva il
rappresentante del Ministero dell'Agricoltura, già aperto su
questa questione. Speriamo che si possa arrivare a una soluzione
condivisa, in maniera tale che questa emergenza possa essere
risolta".(ANSA).

     TEO
24-OTT-19 16:58 NNN