CIMICE ASIATICA, WOJCIECHOWSKI: SI VALUTA DEROGA PER SOSTEGNO PRODUTTORI ITALIA

martedì 14 gennaio 2020


PPA0007 1  PEC NG01 2191 ITA0007

 

(Policy Europe / Public Policy) - Bruxelles 14 gen -  "La Commissione
condivide i timori degli onorevoli deputati riguardo alla diffusione
della cimice nell'Ue: è una situazione preoccupante, potenzialmente
in grado di danneggiare la produzione ortofrutticola di molti Stati
membri. Il Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale, attuato in
gestione concorrente attraverso i Programmi di sviluppo rurale (Psr),
contiene diverse misure che possono essere usate per dare risposte
strutturali al settore agricolo colpito da questo insetto invasivo.
Le autorità competenti delle regioni colpite possono modificare i
loro Psr seguendo le procedure pertinenti". Così il commissario
europeo all'Agricoltura, Janusz Wojciechowski, nella sua risposta a
un'interrogazione S&D a firma degli eurodeputati Pd Paolo De Castro,
Elisabetta Gualmini e Alessandra Moretti.

"Per quanto riguarda la ricerca e l'innovazione, la Commissione -
aggiunge il commissario - sostiene la ricerca sui rischi nuovi ed
emergenti per la salute delle piante con temi specifici nell'ambito
degli inviti a presentare proposte del programma quadro di ricerca e
innovazione dell'Ue Orizzonte 2020. Sostiene, inoltre, una 'azione
Marie SkBodowska-Curie' per lo scambio di personale nel settore della
ricerca e dell'innovazione (Msca-Rise) volta a sviluppare
collaborazioni nel campo della ricerca, trasferire conoscenze tra gli
istituti di ricerca e migliorare il potenziale di ricerca, a livello
europeo e mondiale, sulla cimice asiatica (Halyomorpha halys)".

"Infine, per sostenere gli sforzi compiuti dalle autorità italiane,
la Commissione è pronta a valutare se sia fattibile una deroga
temporanea al regime di sostegno dei prodotti ortofrutticoli, per
permettere alle organizzazioni di produttori di contenere le perdite
di reddito del 2019 e per consentire nuove misure nel 2020 attraverso
i programmi operativi", conclude Wojciechowski. Recentemente a
livello Ue è stata decisa la mancata autorizzazione all'utilizzo del
chlorpyrifos-methyl, insetticida utilizzato in particolare per il
contrasto alla cimice asiatica.


(Policy Europe / Public Policy) - @PPolicy_News

 GIL
141026 gen 2020