+T -T


8 MARZO. DA REGIONE LIGURIA MIMOSE A DIPEDENTI E SFOLLATI MORANDI/FT TOTI: "FESTA SIA OGNI GIORNO, SPESSO RICONOSCIUTI MENO DIRITTI"

venerdì 8 marzo 2019


ZCZC
DIR0633 3 SOC  0 RR1 N/DON / DIR MPH/TXT 

(DIRE) Genova, 8 mar. - "L'otto marzo dovrebbe essere festeggiato
ogni giorno perche' sono davvero tante le donne che lavorano e
conciliano esigenze diverse, quelle di madri e di lavoratrici,
per far crescere questo paese ancora troppo spesso con diritti
minori rispetto ai colleghi maschi". Cosi' il presidente della
Regione Liguria, Giovanni Toti, nella giornata internazionale
della donna, consegnando la mimosa ad alcune dipendenti dell'ente
pubblico nei locali di via Fieschi, a Genova.
   Durante la mattinata, tutti gli assessore hanno consegnato il
simbolo della giornata in luoghi pubblici vicini alle proprie
deleghe. L'assessore alla Sanita', Sonia Viale, ha portato le
mimose alla breast unit dell'ospedale Villa Scassi di Genova,
l'assessore allo Sviluppo economico, Andrea Benveduti, alle
ragazze del Salone Orientamenti della Spezia, selezionate per la
loro tesi sulla blue e green economy, l'assessore Gianni Berrino
all'ufficio del turismo di Sanremo. E ancora: l'assessore Ilaria
Cavo, a Campomorone nella scuola del piccolo Samuele, morto nel
crollo di Ponte Morandi, e al liceo Mazzini di Sampierdarena,
l'assessore Giacomo Giampedrone nella sede della Protezione
civile e dai previsori Arpal. Infine, l'assessore Stefano Mai a
Santa Margherita e l'assessore Marco Scajola nel quartiere
genovese di San Biagio, dove erano stati assegnati i primi
alloggi agli sfollati di ponte Morandi. (SEGUE)
  (Sid/ Dire)
11:54 08-03-19


<style>#dire:hover {opacity: 0.8; box-shadow: 0px 0px 0px 2px #689fe4;} #dire {margin: 0px 0px 10px 0px; width:480px;}</style>
<a target="_blank" href="http://77.81.226.65/dire/multimedia/20190308_000921.JPG"><img id="dire" src="http://77.81.226.65/dire/multimedia/20190308_000921.JPG"></a>
NNNN