Bonaccini, sport soffre senza pubblico ma tenere la speranza

martedì 2 marzo 2021


ZCZC6353/SXB
XCI21061014905_SXB_QBXB
R CRO S0B QBXB


   (ANSA) - BOLOGNA, 02 MAR - "Tornare a vedere le persone in
presenza, ad abbracciarsi a sorridere, è quello che vogliamo
perché uno sport senza pubblico non è la stessa cosa di uno
sport con pubblico. Ô giusto intanto non fermarsi e tenere
accesa la speranza". Così Stefano Bonaccini, presidente
dell'Emilia-Romagna e della Conferenza delle regioni,
intervenendo alla videoconferenza sulla presentazione
dell'evento di basket femminile Techfind Final Eight di Coppa
Italia Serie A1 a Bologna dal 4 all'8 marzo con un breve saluto
prima di partecipare, a breve, all'incontro Regioni-Governo sul
nuovo Dpcm.
   "Per noi - ha sottolineato - è un appuntamento molto
importante e ci auguriamo che nella prospettiva della promozione
dell'Emilia-Romagna il prossimo anno si possa tornare ad avere
appuntamenti come questi e finalmente, vogliamo crederci, con la
campagna vaccinale che dovrà proseguire e irrobustirsi trovare
le regioni per cui il Paese può guardare con fiducia al futuro.
E anche lo sport, che soffre così tanto per la mancanza di
pubblico, che vuol dire mancanza di introiti e difficoltà che
conosciamo ogni giorno". (ANSA).

     PSS
02-MAR-21 11:19 NNN