Sud: Bianchi (Svimez), riequilibrare risorse o non garantiti diritti

giovedì 28 novembre 2019


ZCZC
AGI0189 3 ECO 0 R01 /


(AGI) - Palermo, 28 nov. - "Nel Mezzogiorno su alcuni comparti
fondamentali la spesa pro capite, come istruzione e servizi
sociali, e' decisamente inferiore rispetto al resto d'Italia.
Nel Sud, infatti, abbiamo in media circa 3 mila euro pro capite
in meno in termini di spesa. E questo riguarda l'attivita'
ordinaria, ovvero la gestione dei servizi e anche le
infrastrutture sociali". A dirlo il direttore di Svimez, Luca
Bianchi, a margine di un convegno su "Investimenti nel
Mezzogiorno di Italia: opportunita' e sviluppo", organizzato a
Villa Malfitano, a Palermo. "Noi non riusciamo a valutare
l'efficienza di come vengono impiegate - ha aggiunto - ma se
ragioniamo soltanto sul totale delle risorse pubbliche spese
nelle regioni meridionali, abbiamo un deficit. Per questo,
abbiamo chiesto un riequilibrio delle risorse perche' servono a
garantire i diritti di cittadinanza essenziali". (AGI)
Pa3/Mrg
281123 NOV 19

NNNN