Sanità: Boccia, sentenza chiara, giusto rivendicare diritti Ministro, programmazione deve avvenire su territorio

lunedì 16 dicembre 2019



ZCZC5012/SXA
OAQ38495_SXA_QBXB
R POL S0A QBXB

   (ANSA) - CAMPOBASSO, 16 DIC - "C'è una sentenza molto chiara
della Consulta e penso che il presidente della Regione faccia
bene a rivendicare alcuni diritti di questa Terra straordinaria
e che sia opportuno che la programmazione di servizi così
importanti avvenga su questo territorio". Lo ha detto il
Ministro per gli Affari regionali e le autonomie, Francesco
Boccia, nel corso di una conferenza stampa oggi a Campobasso
rispondendo alle domande dei giornalisti sul tema del
commissariamento della Regione in sanità e sulla recente
decisione della Corte Costituzionale che, accogliendo il ricorso
della Regione, ha dichiarato l'illegittimità della norma che
stabiliva l'incompatibilità tra la carica di Governatore e
quella di Commissario ad Acta per la sanità. "Questo è un
passaggio - ha aggiunto -  che il Presidente deve fare con il
Ministro competente". (ANSA).

     YM9-HNZ
16-DIC-19 15:52 NNN