LODI. EMILIA-R. ATTIVA SOCCORSI, "FARE CHIAREZZA SU CAUSE"

giovedì 6 febbraio 2020


ZCZC
DIR0279 3 CRO  0 RR1 N/POL / DIR /TXT  



(DIRE) Bologna, 6 feb. - L'Emilia-Romagna attiva i soccorsi e
chiede di fare "piena chiarezza" sul deragliamento del treno
Milano-Bologna avvenuto all'alba di oggi sulla linea vicino a
Lodi. "Il pensiero alle vittime e ai feriti del deragliamento di
Lodi e vicinanza ai familiari- scrive il governatore Stefano
Bonaccini sui social- alcuni feriti sono stati accolti ai Pronto
Soccorso di Piacenza e Castel San Giovanni. Il 118 di Piacenza e
tutte le strutture della Ausl piacentina sono allertate e pronte
a intervenire se richiesto dalle autorita' lombarde".
   L'assessore ai Trasporti dell'Emilia-Romagna, Raffaele Donini,
aggiunge: "La motrice si e' scontrata contro un manufatto delle
ferrovie. Morti i due macchinisti. Una trentina di feriti.
Sgomento e commozione per i lavoratori Trenitalia che hanno perso
la vita e per i passeggeri che hanno riportato ferite. Si faccia
piena chiarezza", esorta Donini.
  (San/ Dire)
09:43 06-02-20

NNNN