Autonomia: Bonaccini, unità è valore sacro Non mi interessa fronte nord né centralismo regionale

martedì 12 febbraio 2019



ZCZC2811/SXA
XCI13226_SXA_QBXB
U POL S0A QBXB

   (ANSA) ROMA, 12 FEB - "Non mi interessa il fronte del nord nè
i residui fiscali: l'unità della nazione è un valore
costituzionale sacro". Così il presidente della Conferenza delle
Regioni, Stefano Bonaccini, parlando durante l'assemblea
congressuale dell'Unione delle Province, parlando
dell'autonomia. "L'autonomia deve essere un fine, non uno
strumento - ha aggiunto - la stessa richiesta di autonomia ha
bisogno di Province in piedi, non il contrario. Nè mi interessa
il centralismo regionale che potrebbe sostituirsi allo stato
centrale".
    Il 15 febbraio dovrebbe arrivare il via libera del governo
al progetto sull'autonomia. "Non è giorno più giorno meno che mi
preoccupa, importante è fare le cose per bene", ha concluso
Bonaccini. "L'autonomia è una occasione importante, un passaggio
per identificare, tra l'altro costi e fabbisogni standard e
stabilire i livelli essenziali".(ANSA).

     VR
12-FEB-19 12:13 NNN