Province: Toma (Regioni), non possono rimanere nel limbo

giovedì 9 maggio 2019


ZCZC3723/SX4
XCI70213_SX4_QBXI
R POL S04 QBXI

   (ANSA) - ROMA, 09 MAG - "Noi sosteniamo che la norma va
rivista completamente, che le Province non possono essere
lasciate in questo limbo, quindi devono essere rilanciate, poi i
temi strettamente politici li lascerei fuori dalla Conferenza
delle Regioni": lo ha sottolineato il presidente della Regione
Molise, Donato Toma, in relazione al tavolo di riforma sulle
Province avviato nella Stato-Città. "Le Province non possono
rimanere nello Stato in cui si trovano - ha affermato a margine
dei lavori della Conferenza delle Regioni, che oggi ha
presieduto - fermo restando che le regioni che si sono
organizzate e hanno avviato un modello di organizzazione delle
funzioni e dei finanziamenti di ciò che prima era di competenza
provinciale, debbono essere mantenuti".(ANSA).

     TEO
09-MAG-19 12:51 NNN