TAV: CIRIO "E' QUASI IRREVOCABILE, PRONTO A INCONTRO CON DI MAIO"

lunedì 8 luglio 2019


ZCZC IPN 073
POL --/T

TORINO (ITALPRESS) - "Se Di Maio vuole incontrarmi io saro' ben
disponibile, e' il vicepresidente del consiglio. La mia posizione
non cambia, sono convinto che si andra' avanti" anche perche'
"siamo a un passo dall'irrevocabilita' dell'opera, un'opera su cui
si gioca il futuro del Piemonte e dell'Italia intera". Cosi'
Alberto Cirio, presidente della regione Piemonte, parlando a
margine di un evento a Torino, in vista della visita di Luigi Di
Maio a Torino di venerdi' prossimo, durante la quale e' previsto
anche un incontro con gli amministratori locali sulla
Torino-Lione. "Oggi guardando alla situazione Tav, abbiamo fatto
un passo avanti enorme rispetto al passato, perche' tutti i bandi
sono pubblicati, quindi anche quelli italiani. E l'Europa ha fatto
quello sforzo, e ha dato quella prova d'amore che avevamo
richiesto - prosegue - cioe' ha finanziato al 55% l'opera e al 50%
gli accessi nazionali, quindi anche il tratto da Susa a Settimo
Torinese, quindi credo che ci siano tutte le condizioni per andare
avanti".
(ITALPRESS).
jp/mgg/red
08-Lug-19 11:43
NNNN


NNNN