SUD: CONTE, 'LO VOGLIO AD ALTA VELOCITA', RADDOPPIAMO LINEA FERROVIARIA'

venerdì 14 febbraio 2020



ZCZC
ADN0270 7 POL 0 ADN POL NAZ

     

      Roma, 14 feb. (Adnkronos) - Sulle infrastrutture "non c'è più spazio
per accettare la zona retrocessione nella quale vivono le splendide
Regioni del Mezzogiorno. Con Ferrovie stiamo lavorando intensamente
per accelerare il più possibile la realizzazione dell'Alta capacità e
dell'Alta velocità, che vedano protagoniste Napoli, Bari e Reggio
Calabria. Ci sono importanti investimenti per il raddoppio delle linee
ferroviarie, stiamo progettando o realizzando (e quindi finanziando)
tutto il rafforzamento dei tracciati, Sicilia compresa. Lo stesso vale
per le infrastrutture viarie. Il 10 marzo, ad esempio, la ministra De
Micheli sarà proprio in Calabria per inaugurare il terzo megalotto
della 106 Jonica, una gara d'appalto da oltre 1,3 miliardi di euro".
Lo scrive il premier Giuseppe Conte in una lettera indirizzata al
Quotidiano del Sud, nel giorno in cui sarà a Gioia Tauro, assieme al
ministro Giuseppe Provenzano, per presentare il piano per il
Meridione.

      "Oggi dal Sud vogliamo gettare le basi per il grande cantiere
dell'Italia di domani - scrive il presidente del Consiglio -. Dobbiamo
costruire le arterie capaci di spingere e collegare le migliori
energie dell'Italia, grazie a un Sud finalmente rivolto ai giovani e
alle loro legittime aspirazioni. Da loro arriva nuovo ossigeno per il
Paese: sta a noi incoraggiarli e sostenerli, asfaltando la strada del
riscatto".

      (Ile/AdnKronos)

ISSN 2465 - 1222
14-FEB-20 10:50

NNNN