Greco Tzitzikostas è nuovo presidente Comitato Ue Regioni

mercoledì 12 febbraio 2020



ZCZC5202/SXB
OBX12143_SXB_QBXB
R EST S0B QBXB

'Avvicinare Ue ai cittadini, revisione Trattati non sia un tabù'
   (ANSA) - BRUXELLES, 12 FEB - Il greco Apostolos Tzitzikostas,
governatore della regione greca della Macedonia centrale, è il
nuovo presidente del Comitato europeo delle Regioni (CdR).
Eletto dall'aula per acclamazione, il membro del Partito
popolare europeo guiderà l'istituzione per due anni e mezzo,
prima di passare il testimone al suo primo vicepresidente, il
governatore delle isole Azzorre Vasco Cordeiro (Pse).
   "La priorità del nostro mandato è molto chiara: portare
l'Unione europea più vicina ai cittadini - ha dichiarato
Tzitzikostas - l'Europa bidimensionale con Bruxelles da una
parte e i governi nazionali dall'altra ha fallito. Ora è il
momento di andare verso un nuovo modello fatto di tre
dimensioni", che includa anche i governi locali e regionali, "la
revisione dei trattati Ue non deve essere un tabù". "La Brexit
ha segnato un punto di svolta e deve essere una sveglia per
l'Unione europea - ha continuato il neopresidente - perché manca
un legame fra l'Europa e i suoi cittadini, fra l'Europa e le sue
comunità locali. Lavoreremo per colmare questo divario".
   Riguardo ai negoziati in corso sul bilancio dell'Ue
2021-2027, su cui le posizioni degli Stati sono ancora molto
distanti, Tzitzikostas ha sottolineato che il CdR "non può
accettare un compromesso che tagli le misure che fanno la
differenza nella vita quotidiana dei cittadini, come la politica
di coesione. Questo darebbe anche più potere agli euroscettici e
ai populisti".(ANSA).

     ZMM
12-FEB-20 14:21 NNN